channel manager quale scegliere

La scelta del channel manager dipende da alcuni fattori quali:

  • il numero di portali su cui la struttura è iscritta
  • il budget disponibile
  • le strategie per l’incremento delle prenotazioni online;
  • organizzazione interna della struttura ricettiva

L’acquisto di un channel manager è un buon investimento nell’ottica della gestione di almeno due portali, incluso il booking online.

E’ possibile spingere le vendite online delle camere tenendo costantemente aggiornate le disponibilità e le tariffe sui portali. Considerata la possibilità di incrementare le vendite provenienti dai canali online, è richiesto quindi sempre un pronto intervento per la gestione delle disponibilità online per evitare situazioni di overbooking soprattutto nei periodi di alta stagione.

Peraltro, se la struttura non dispone di una reception h 24, il channel manager si sostituirà ad essa, aggiornando automaticamente le disponibilità di tutti i canali collegati non appena un portale registra una prenotazione, anche di notte. E al mattino non bisognerà fare altro che registrare le prenotazioni ricevute nel proprio pms, magari scaricando le prenotazioni sul gestionale se questo è collegato al channel manager.

Il nostro channel manager è una soluzione all inclusive, senza costi aggiuntivi, valido strumento per tutte le piccole e medio strutture ricettive (agriturismi, hotel, b&b, residence, ecc.).